Cerca

LA CITTÀ A UN QUARTO D'ORA

Uno degli obiettivi fondamentali della prossima amministrazione comunale dovrà essere quello di ripensare la città realizzando interventi finalizzati a recuperare spazi di socialità e a valorizzare il concetto di prossimità. I cittadini dovrebbero avere la possibilità di raggiungere i servizi e soddisfare le proprie necessità, dalla cultura allo shopping, “in soli 15 minuti”. A piedi o in bicicletta.


Questo significa innanzitutto porre le condizioni affinché vengano favorite le iniziative commerciali, i negozi e le piccole botteghe, ma anche l’e-commerce dei produttori locali e il commercio, con consegna domiciliare, di prodotti a “km zero”. In che modo? Incoraggiando forme di aggregazione di impresa, e sostenendo gli investimenti e la formazione per gli operatori del settore, che dovrebbero essere in grado di sperimentare anche strumenti e tecniche proprie del mobile marketing di prossimità, come app e beacon bluetooth.


Al Comune il compito di facilitare l’insediamento di negozi di prossimità grazie a forme di defiscalizzazione e all’avvio di progetti con bandi finanziati per creare, insieme all’Unione del Commercio e ad associazioni ambientaliste, un “Distretto urbano del Commercio” attraverso la riqualificazione di strade, piazze e incroci, e la promozione degli spostamenti in bici per acquisti a “km zero”. Non si dovrà più ridisegnare la viabilità senza pensare a riqualificare ciò che si svolgerà attorno a essa.


14 visualizzazioni