Cerca

IL SOSTEGNO DELL'IMPRONTA

Nel corso della conferenza stampa del 23 ottobre avevo manifestato l’intenzione di dare il via a una serie di consultazioni con forze politiche e liste civiche, senza preclusione alcuna, per raccogliere suggerimenti secondo una logica di partecipazione e costruzione di un progetto condiviso.


È di oggi l’incontro con Greta Conca, giovane presidente dell’Associazione culturale L’Impronta, che fa riferimento al noto periodico locale, da cui escono una quindicina dei firmatari dell’appello a candidarmi a sindaco di Peschiera. Un passaggio obbligato, quindi, che mi ha dato modo di ringraziarli per avere dato spazio a questa iniziativa spontanea.

Con la presidente ho sottolineato che Peschiera deve tornare a essere una città con servizi, iniziative e opportunità per tutti, e che il suo governo deve avere una visione del futuro, fondamentale per ispirare un programma capace di rispondere alle esigenze della comunità.

Nella mia visione c’è l’ideale della città giardino: una rappresentazione di armonia ed equilibrio tra natura e insediamento umano; un luogo vivibile, pensato per studiare, lavorare e crescere, che tiene conto e risponde alle diverse necessità dei cittadini.


Greta Conca, da parte sua, ha affermato quanto sia fondamentale dare ai giovani i giusti spazi non solo, banalmente, per incontrarsi, ma per mettersi alla prova: una biblioteca promoter di iniziative culturali, con tecnologie moderne fruibili da tutti, per chi studia; la realizzazione di spazi autogestiti, affinché per un periodo limitato di tempo si possano avviare iniziative imprenditoriali, con servizi e strumenti forniti dal Comune, per chi si affaccia al mondo del lavoro.

L’Impronta ha deciso di schierarsi al mio fianco come candidato sindaco, e mi invita a proseguire l’attività di confronto con il territorio offrendomi supporto e collaborazione.

2 visualizzazioni