ok marco.jpg
LA TUA PROPOSTA
RIMANI AGGIORNATO
SCRIVICI
AGGIORNAMENTI

26.8.2021

Programma #10

INTERVENTI NELLE FRAZIONI

Il nostro programma si concentra anche su alcuni fondamentali interventi previsti per le frazioni, destinati a riqualificare il territorio, realizzare servizi, garantire sicurezza, creare collegamenti, ripensare la viabilità, orientarsi verso una mobilità più sostenibile e in generale offrire una migliore qualità della vita a tutte le fasce di età.

Mezzate

  • Sistemare e mettere in sicurezza i parchi in via Ugo La Malfa e via Resistenza.

  • Realizzare un’area cani.

  • Riqualificare l’area del Peschierello e di piazza della Costituzione allo scopo di realizzare spazi per l’attività ludica e sportiva all’aperto, prevedendo una zona destinata a RSA per anziani (fruibile anche come centro diurno), servizi socio-sanitari e di vicinato, negozi.

  • Riqualificare la pista ciclabile e via Galvani con particolare riguardo ai problemi della sicurezza stradale.

  • Realizzare l’area a parcheggio e servizi per camion presso la zona di via Galvani.

  • Riqualificare le aree produttive abbandonate.

  • Sistemare il piccolo cimitero riqualificandolo e rendendolo elemento “attrattivo” della frazione, con indicazioni della sua storia.

Bellingera

  • Sistemare il parco giochi, metterlo in sicurezza e dotarlo di giochi nuovi.

  • Riqualificare le zone “industriali” abbandonate.

Canzo

  • Intervenire sulla viabilità del traffico pesante affinché non incida nella zona residenziale; prevedere la separazione del transito dei mezzi pesanti (verso via Milano).

  • Riqualificare il centro storico in termini di arredo urbano e di aree fruibili per giovani e famiglie (anche attraverso il recupero di edifici ormai in disuso come l’ex Viscontina).

  • Realizzare una zona di osservazione degli aerei nell’area a parcheggio davanti al cimitero (...)

16.9.2021

DIBATTITO SULLE PARI OPPORTUNITÀ

Si è svolto il 16 settembre, presso il Centro Pertini, il dibattito organizzato dall'associazione "L'Isola che non c'è" sui contenuti del documento “Obiettivi strategici per una politica locale attenta alle pari opportunità”, redatto dall’associazione stessa. Nel corso dell'incontro, ogni candidata o candidato sindaco ha avuto modo di rispondere alle stesse domande e di esprimersi in merito a temi come la violenza di genere e l'inserimento delle donne nel mondo del lavoro. 

Quella che segue è la traccia delle risposte del candidato sindaco Marco Malinverno, che nel suo intervento iniziale ha affermato: “Le politiche di genere e le pari opportunità non possono essere considerate un ambito, un settore specifico, ma devono permeare l’azione amministrativa”.

26.8.2021

Programma #9

ASSOCIAZIONISMO SUL TERRITORIO

L’Amministrazione comunale deve sostenere e promuovere le aggregazioni di cittadini in quanto è basata sugli stessi valori di democrazia e partecipazione finalizzati a migliorare la qualità della vita sul nostro territorio. In particolare il principio del “volontariato”, della “gratuità” del servizio è da incoraggiare, specie tra i giovani.

Esistono precise norme di legge per definire le caratteristiche che le Associazioni devono avere per potersi dichiarare “senza scopo di lucro” ed evidenziare il loro ruolo per la comunità. Il Comune deve fornire un ambiente di connessione e confronto con e tra le Associazioni, in modo da individuare e valorizzare iniziative che avvantaggino i cittadini in modo più efficace. Le risorse disponibili devono essere individuate in modo trasparente e i criteri di assegnazione devono essere condivisi.